Ottimizzazione video su YouTube

0
1059
ottimizzazione video

Da quando Google ha acquistato YouTube, è chiaro quanto siano diventati importanti i video per Internet. Un accesso a Internet ancora più veloce garantisce che i contenuti video stiano diventando sempre più popolari e consumati milioni di volte al giorno. Pertanto, sta diventando sempre più importante che gli operatori di siti Web forniscano contenuti video. I visitatori e i futuri clienti adorano guardare video piccoli ma raffinati per conoscere prodotti e servizi.

Anche i video devono essere trovati

Tuttavia, il tuo video può essere buono e informativo, ben preparato e pianificato ed essere ancora così divertente, se nessuno lo trova, scomparirà nelle profondità di YouTube e altri.
Molti creatori di contenuti video non considerano un punto significativo: Google non può leggere i video poiché il motore di ricerca legge i testi dei siti Web. Anche in questo caso cerchiamo di rendere il motore di ricerca il più semplice possibile per ottimizzare, strutturare, enumerare e utilizzare i termini di ricerca corretti. Per i contenuti video, questo approccio inizialmente rimane fuori. Va ricordato quanto sia importante ottimizzare i tuoi video di conseguenza e aiutare Google non solo a trovarli, ma anche a leggerli.
Perché ci sono tonnellate di contenuti video e molti nuovi video 1000 vengono prodotti ogni giorno. Se non vuoi perderti tra la folla, devi presentare i tuoi video in modo tale che vengano trovati.

Come aiutare a comprendere i contenuti video di Google?

Come spesso accade su Internet, la risposta qui è: testo. Anche i video vogliono essere descritti e ottimizzati e, nella migliore delle ipotesi, sottotitolati per essere trovati.

Se carichi i tuoi video su YouTube, puoi fare molto per l'ottimizzazione.

1. ricerche

Prima di tutto, dovresti ottenere il termini di ricerca corrispondenti ricerca per il tuo video. Google Keyword Planner aiuta a trovare termini di ricerca che molti utenti hanno ma poca concorrenza.
È meglio ottimizzare ogni video per un termine di ricerca. Dovresti già menzionarlo nel titolo e ripeterlo nel testo per descrivere il video.

2. di giorno

Utilizza la possibilità di inserire il termine di ricerca nei tag. YouTube fornisce un campo per questo quando carichi il tuo video. Qui ci sono anche tutte le parole chiave correlate. Ad esempio, se hai un garage e mostri un cambio di gomme, potresti farlo tag come cambiare le gomme (come parola chiave principale), cambiare le gomme, cambiare le gomme, usare pneumatici estivi, pneumatici invernali e simili. I tag ti aiutano a essere trovato. Pertanto, puoi aggiungere altri tag qui.

3. Descrizione del tuo video

Inoltre nella descrizione del tuo video dovresti usare la tua parola chiave principale e abbinare ulteriori termini di ricerca. Con l'aiuto della descrizione, Google e quindi YouTube sanno di cosa tratta il tuo video. Questo è l'unico modo in cui il motore di ricerca può inviarti i visitatori giusti. Quindi è una buona idea descrivere il video in dettaglio nella descrizione. Tratta il Testo nella descrizione proprio come tratteresti un testo sul tuo sito web. Fornisci informazioni importanti, suddividi il testo e usa non solo la tua parola chiave principale ma anche parole chiave correlate per descrivere il tuo video. Se fornisci una descrizione dettagliata, sei solo un notevole passo avanti rispetto ai tuoi concorrenti. La maggior parte delle persone che producono un video non perdono abbastanza tempo per descriverlo in dettaglio.

4. sottotitolo

I sottotitoli nel video vengono effettivamente utilizzati solo se il gruppo target non conosce la lingua utilizzata nel video. I sottotitoli sono utili anche per gli utenti. Le persone con disabilità lo apprezzano quando i loro video vengono trascritti e possono seguirlo.
YouTube trascrive i tuoi video automaticamente, anche in diverse lingue. Sfortunatamente, la traduzione è spesso davvero terribile, quindi il senso è completamente mancato. Per questo motivo, dovresti guardare la trascrizione una volta nel gestore video e correggerla se necessario. Quindi non solo aiuti i portatori di handicap, ma ancora una volta distinguiti dalla concorrenza.

5. Incorpora sul tuo sito web

Naturalmente, un video creato dovrebbe sempre essere incorporato nel tuo sito web. Finalmente anche questo Contenuto e contenuto video è valutato positivamente da Google.
Assicurati di non utilizzare lo stesso testo che hai usato per descrivere il tuo video su YouTube. Infine, ciò sarebbe considerato un contenuto duplicato e nel peggiore dei casi sarà punito da Google.

Conclusione

La creazione di contenuti video è molto più complicata della creazione di testo, ma anche molto più preziosa per i motori di ricerca. È importante non solo passare il tempo a creare il tuo video, ma anche a creare i testi per descrivere i tuoi video su YouTube e sul tuo sito web. Perché si applica: Google non può (ancora) leggere i contenuti video e necessita del tuo aiuto attraverso una descrizione dettagliata.