Creazione di un Ramdisk su Linux

0
1111
Ariete

Un ramdisk è un piccolo disco virtuale che fa parte della memoria di lavoro. Questa memoria si chiama RAM. Lo spazio di archiviazione è occupato in modo dinamico e statico. Questo file system è stato montato e formattato in precedenza. Lo spazio di archiviazione viene deviato e non può essere raggiunto dal sistema.

La memoria volatile Il ramdisk

Per Linux, il ramdisk è importante per un veloce processo di lettura e scrittura. Quindi questo è meno influenzato dall'usura, come un normale disco rigido o anche una memoria flash. Una CPU occupata o una connessione di rete lenta possono ovviamente arrestare il disco. I problemi di eliminazione nei file system, come ext3 o ext4, possono persino essere aggirati. I file precari non vengono copiati sul disco rigido, ma memorizzati nel file system, quindi il ramdisk. Si noti che i file non devono atterrare sul disco rigido. Alcuni file vengono archiviati senza che sia richiesto. Diversi modi possono essere utilizzati per creare un disco RAM.

velocità ufo

Le diverse possibilità

Il primo modo sarebbe quello di creare un ramdisk con un file system tmps. Questo non è un sistema RAM completo, ma può anche archiviare dati sul disco rigido. Quindi la memoria sul ramdisk non può essere troppo stretta. Se è un'unità vuota, non può nemmeno consumare memoria sul disco e all'avvio queste partizioni possono essere incluse.
Il secondo modo è formattare il disco rigido. Ciò consente di selezionare un'area come disco RAM. Un'opzione -m0 dovrebbe garantire che nessuno spazio sia riservato all'utente root. Ciò toglierebbe spazio. In effetti, le risorse di sistema dovrebbero essere private. Quindi la memoria è più piccola con le partizioni. L'obiettivo è un ramdisk che non può essere letto o scritto, ma ha correzioni. Questo probabilmente deve essere concesso. La dimensione del ramdisk può essere richiamata e modificata con comandi speciali. Ogni volta che il computer viene riavviato, il disco scompare, quindi è necessario creare uno script per memorizzare i comandi. Quindi i comandi non devono essere digitati di nuovo.
Il terzo modo è lavorare con il file system ramfs, che differisce dal file system tmpfs in quanto i dati di scambio vengono scambiati. Ciò semplifica anche la creazione. Il disco viene ridimensionato in modo dinamico e la partizione viene sempre montata all'avvio del sistema. Questo può essere evitato con l'editor e i diritti di root.

Le dimensioni del disco RAM

Ognuno dei dischi ram creati può essere di dimensioni diverse. Questo è diverso per tutti. Il sistema dovrebbe essere disponibile come memoria sufficiente e anche lo spazio di swap o SWAP dovrebbe essere accessibile. Ciò rallenterebbe la velocità del disco RAM. La RAM 1GB dovrebbe spesso essere sufficiente.

Le istruzioni per Linux sono disponibili nell'articolo Ramdisk per accelerare amavis sotto Linux.

Lasciare una risposta

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome