Comprendere i server virtuali

0
1061
pensare

I server virtuali, chiamati anche vServers, sono sicuri Hosting Le aree di applicazione sono un'ottima opzione. Come suggerisce la parola, questo non è in realtà un server "reale", ma un software che gira sul server principale. Quindi i server virtuali possono essere configurati lì come un vero server. Naturalmente ogni server virtuale ottiene il proprio IP.
Di seguito sono mostrate le possibili applicazioni e i loro vantaggi e svantaggi.

Server virtuale come un appartamento nella villa

Per oltre 20 anni, i server virtuali sono stati utilizzati nell'hosting e sorprendentemente hanno ancora lo status di essere una novità. Solo ora sono sempre più al centro di una più ampia comunità di utenti di hosting.
L'immagine seguente dovrebbe aiutare a comprendere l'idea dei server virtuali:
Il server principale è una grande villa. Nella villa è possibile affittare singoli appartamenti. Ognuno di questi appartamenti ha il proprio ingresso, cassetta postale e campanello. In termini di server virtuali ciò significa:
- un sistema operativo separato
- proprio accesso
- un proprio IP

Tutti gli appartamenti condividono il server principale come modulo base per l'hosting. Questa sub-locazione del server principale offre varie possibilità: in questo modo è possibile guidare vecchi programmi molto diversi e anche diversi sistemi operativi. Tuttavia, viene mantenuto un elevato livello di sicurezza: i server virtuali sono così indipendenti che sono relativamente protetti contro l'accesso all'interno del server e un server principale contro l'accesso esterno.
Quando si utilizzano server virtuali, vi è una maggiore variabilità nell'uso continuo: il sistema può essere espanso e aggiornato secondo necessità durante le operazioni in corso. Non ci sono tempi di fermo significativi. Anche un possibile problema hardware può essere aggirato molto rapidamente se la capacità disponibile è sufficiente: al programma in esecuzione viene semplicemente assegnato un appartamento nuovo e libero e torna immediatamente in funzione. Nel frattempo, puoi occuparti del problema dell'errore hardware nell'appartamento temporaneamente vuoto ed ex in pace.
In definitiva, è stata solo la tecnologia del server virtuale, che è la base per la creazione e l'uso naturale di oggi di un cloud.

Vantaggi dell'hosting tramite server virtuali

Utilizzando server virtuali, i data center possono essere ridotti. Meno macchine significa meno cavi e, in definitiva, più spazio sul pavimento. Ciò ha un vantaggio ambientale piccolo ma notevole: viene consumata meno energia e meno riscaldamento del data center.
Tuttavia, è possibile utilizzare anche lo spazio server che può essere liberato nel data center: è possibile impostare un piccolo centro test con server gratuiti. Nuovi strumenti e programmi possono essere osservati e ottimizzati in pace, si spara nel peggiore dei casi, non l'intero sistema rotto.
I server virtuali sono molto facili da installare. Altrimenti devi indirizzare richieste complesse e dispendiose in termini di tempo a un nuovo server. Al contrario, la configurazione di un nuovo server virtuale richiede solo pochi minuti.
Ma per quanto riguarda le applicazioni obsolete? Questi possono essere trovati ovunque oggi: in privati, in piccole e grandi aziende. La buona notizia qui: questi sistemi, che sono stati acquistati per una grande quantità di denaro o sono stati sviluppati con molto tempo, richiederebbero normalmente hardware speciale o vecchi sistemi operativi familiari. Il server virtuale, tuttavia, finge che questi dinosauri abbiano l'ambiente esatto di cui hanno bisogno. Pertanto, tali applicazioni obsolete possono continuare a funzionare senza problemi.
Come già accennato: la tecnologia cloud è impensabile senza server virtuali.
Dopo tutti quegli elogi, coloro che vogliono usare server virtuali dovrebbero anche pensare a possibili effetti negativi.

Server virtuali e i loro svantaggi nell'hosting

Innanzitutto, c'è il problema con le prestazioni: i server virtuali hanno bisogno di spazio sul server sufficiente. Se questo non è disponibile e deve essere acquistato per primo, è un investimento costoso. Questo può essere ancora utile, ma deve essere preso in considerazione nella dimensione.
È anche importante chiarire come affrontare tutte le questioni relative alle licenze. Questo è noioso, ma necessario.
Che si tratti dell'esame del proprio potenziale server esistente o esistente o che si tratti di un investimento: la larghezza di banda per l'hosting deve essere sufficientemente grande. Ignorando ciò, i server virtuali freneranno rapidamente: rallenteranno e "ostruiranno la linea".
La virtualizzazione può essere gestita e controllata ragionevolmente solo se guidata da un computer desktop sufficientemente dimensionato. Solo in questo modo si ha il vantaggio di poter intervenire, gestirlo e controllarlo rapidamente.
Dai già citati limiti di prestazione del server virtuale, può darsi che in particolare i programmi che richiedono molto spazio per la memoria o per la grafica non siano adatti per l'hosting tramite un server virtuale. Ciò è particolarmente vero per multimedia, giochi complessi o anche fogli di calcolo estesi, per i quali potrebbe essere necessario trovare un'altra soluzione.

Chi beneficia dei server virtuali - una piccola conclusione

Indipendentemente dalle possibili conseguenze, è importante che il rapporto tra prezzo e prestazioni sia corretto quando si utilizza un server virtuale. Un aspetto essenziale per un corretto funzionamento è prestare attenzione al supporto e alla sua accessibilità. È accettabile un'indicazione del tempo di inattività del server del 1 percento, che è il tempo normale per la manutenzione.
Chiunque inizi con i server virtuali può eventualmente iniziare con un pacchetto iniziale di 10 Gigabyte Traffico non fare nulla di male. Se sono possibili aggiornamenti, possono essere facilmente utilizzati in seguito, se necessario.
Se si desidera offrire più servizi oltre all'impostazione di informazioni e dati e si desidera configurare il proprio server di dominio o server di posta elettronica, i server virtuali sono l'ideale. L'accesso è facilmente e comodamente possibile da diverse località.
Confrontare i prezzi ha sempre senso. Con offerte a basso prezzo si dovrebbe prendere tuttavia l'aspetto del supporto sufficiente e affidabile, in particolare esattamente sotto la lente d'ingrandimento.

Lasciare una risposta

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome