Wi-Fi compromesso: ti attieni alle password preimpostate?

0
955
Responsabilità del giudice

Internet viene utilizzato sempre più spesso. Sta diventando sempre più accessibile tramite la rete WLAN, ovvero via radio tramite un router a Internet. Questo utilizza una chiave privata per determinare chi può usare Internet attraverso il router e chi no. Se la chiave viene emessa o decifrata, l'utente corrispondente si connetterà a Internet. Ma per quanto riguarda la responsabilità?

Proteggi la WLAN: alcune nozioni di base

Per rispondere alla domanda di cui sopra, devi prima capire alcune nozioni di base. I router utilizzano diverse misure di sicurezza. Questo può essere configurato tramite il router. Inoltre, molti router provengono già da casa con un codice rilasciato dal produttore o lo generano durante l'installazione. I metodi più comuni sono WPA o WPA2-PSK. Genera una chiave di più caratteri per proteggere Internet. Un altro metodo, ma ora obsoleto, è la crittografia WEP. In alternativa, è possibile rinunciare completamente alla crittografia e avere accesso a vari extra, come proteggere l'accesso tramite l'indirizzo MAC o offuscare l'ID.

Crittografia WPA2-PSK: lo standard attuale

WPA2-PSK è considerato lo standard di crittografia più aggiornato e sicuro. Tutti i router e dispositivi moderni supportano la crittografia. Il codice viene generalmente generato durante l'installazione o è specificato dal produttore individualmente per il router. In tal caso, si può presumere che la crittografia sia sicura. In caso di dubbio, non è necessario essere responsabili se il router è ancora compromesso.

Crittografia WPA e WEP

Entrambe le misure di crittografia sono determinate dall'utente stesso. Ciò significa che hai scelto un codice o lo hai generato. Lo standard WPA è usato raramente oggi ed è stato sostituito dallo standard WPA2. Il WEP è ora considerato non sicuro e facile da hackerare e pertanto non dovrebbe più essere utilizzato. Qui sembra diverso con la responsabilità e può variare da caso a caso. La domanda qui è: quale chiave hai distribuito e quanto è stato facile indovinarlo?

WLAN pubblica senza crittografia

Questo metodo rende il tuo Wi-Fi pubblico e utilizzabile da tutti. Non esiste una chiave di sicurezza. In altre parole, se usi questa forma di connessione per la tua rete wireless, chiunque può impedirla con il tuo router. Ciò è considerato gravemente negligente e si può quasi essere certi di essere responsabili in questi casi in caso di abuso. Pertanto, la WLAN aperta è generalmente supportata da altri fattori. Se si utilizza un elenco di accesso con il singolo indirizzo MAC dei dispositivi, solo questi possono accedere al router - hai adempiuto al tuo obbligo. Inoltre, è possibile crittografare l'SSID, ovvero l'identificatore della WLAN, in modo che sia necessario conoscere non solo il codice ma anche l'SSID per la connessione. Come ulteriore fattore di sicurezza, è anche possibile nascondere l'SSID. È quindi necessario connettersi alla rete completamente manualmente, inserire l'SSID e quindi connettersi.

Queste tre varianti funzionano indipendentemente dalla crittografia. Ciò significa che puoi facilmente combinare questi meccanismi con altri metodi di crittografia, non solo con la connessione aperta. È importante solo che sia disponibile un backup ragionevole per la rete e che non si dia negligentemente l'accesso alla rete.

La situazione giuridica in Germania

La situazione giuridica in Germania in materia è stata confermata solo di recente dal Tribunale federale. Da questa sentenza emerge chiaramente che il proprietario di una WLAN non deve essere responsabile se ha adottato le misure ragionevoli necessarie per proteggere la propria WLAN da accessi non autorizzati. Ciò vale anche se si può presumere che il produttore abbia assegnato un codice di crittografia individuale e sicuro secondo gli standard attuali (attualmente WPA2). In questo caso particolare, una donna dovrebbe pagare il danno che una persona sconosciuta ha causato caricando illegalmente un video in uno scambio. La generazione della crittografia era in questo caso difettosa, quindi il dispositivo poteva essere violato. La Corte Federale di Giustizia era - come i casi precedenti - la donna giusta. In passato, c'erano alcuni giudizi con esiti simili.

Lo Störerhaftung

In generale, è difficile impadronirsi di un autore dopo l'uso di Internet. Anche in una famiglia semplice, molte persone usano spesso Internet. Se si tratta di un'università o di un appartamento condiviso, il gruppo di persone è di solito ancora più grande. Le vittime spesso fanno affidamento sul cosiddetto Störerhaftung, che rende possibile la responsabilità dell'operatore, invece di rivolgersi direttamente all'autore del reato. In questo modo, le parti lese hanno la possibilità di farsi sostituire il danno. Sfortunatamente, ci sono molte possibilità e i feriti non hanno sempre ragione.

Conclusione

L'argomento di Internet e soprattutto la sicurezza e la crittografia sono generalmente considerati argomenti complessi. Ci sono molte procedure e problemi ogni anno dovuti avvertenze e utilizzo illegale di Internet. Spesso, ci sono anche vari modi in cui puoi farlo. Questi differiscono a seconda della situazione e, tra le altre cose, che tu sia un privato o un commerciante. Ad esempio, sebbene spesso gli Abmahnkosten vengano pagati, ma nessun risarcimento. Una differenza che può potenzialmente risparmiare un sacco di soldi. In ogni caso, in queste situazioni, è necessario contattare un avvocato professionista che conosce la questione e può rappresentarti di conseguenza.

Lasciare una risposta

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome